23 aprile 2006

La Trilogia della Miopia

Forse non sarà il lavoro più importante della mia carriera, ma quella che ho battezzato la "Trilogia della Miopia" sta risultando uno dei più divertenti (e uno dei meglio pagati, cribbio!).
L'Associazione Ottici della Provincia di Trapani e l'ASL mi hanno commissionato tre storie brevi, da quattro pagine l'uno, mirate rispettivamente ai bambini, agli adulti e agli anziani con lo scopo di spingere alla prevenzione e a riconoscere la necessità di indossare gli occhiali quando necessario. Avendo libertà creativa e di gestione, ho formato un team di buon livello per queste tre storie. Quella per i bambini, che verrà diffusa nelle scuole elementari, l'ho scritta io per i disegni di Marco Failla, che ultimamente pare specializzato in fumetti educativi o didattici. In tono chiaramente leggero e naif, vede Paolino incontrare il suo mito Astroman (qui a fianco!) e scoprire un segreto su di lui. La seconda storia, indirizzata agli adulti e che verrà diffusa negli uffici, è un breve giallo stile Montalbano/CSI, disegnato da Marco Ligabò, un bravissimo e adattissimo disegnatore di Milano, autore di un capitolo di 12 e delle copertine della saga, con cui speravo di tornare presto a collaborare. Il terzo capitolo l'ho affidato a due carissimi amici, Giovanni Di Gregorio ai testi e Sergio Algozzino ai disegni, che con la loro sinergia e la loro intelligenza sono certo realizzeranno ottimamente la storia col target più difficile, gli anziani.
Credo che una volta ultimate pubblicherò qui le tre storie.

1 commenti:

remo ha detto...

La miopia mi riguarda da sempre (anche l'astigmatismo, ma questa è un'altra storia...).
Attendo di leggere i tre fumetti :)
r--

Posta un commento