2 ottobre 2007

Debbie Dillinger mon amour

In questi mesi vi ho parlato tanto di Ilaria Alpi, e sono certo che succederà anche nelle prossime settimane. Ma c'è un'altra donna bella, forte, intelligente e affascinante che ha accompagnato i miei scritti negli ultimi mesi. Si chiama Debbie Dillinger, le sue avventure vengono serializzate su www.comicus.it da tre anni ormai, e a novembre arriverà il terzo volumetto che raccoglie le sue peripezie. Questa "terza stagione", come le altre due, è stata co-plottata da me, Alessandro Scalmani, Sergio Calvaruso e lo straordinario disegnatore/editore Daniele Tomasi. E finalmente è toccato a me sceneggiare il soggetto che abbiamo sviluppato insieme. Debbie l'abbiamo creata insieme, ed alcuni spunti (l'idea di una donna che si trovava per caso o necessità a fare la detective, ma anche la richiesta stessa di fare una strip) sono venuti da me. Ma sopratutto mi sono divertito da lettore a leggere le due precedenti avventure, quella di Alessandro, un vero e proprio pulp noir, e quello di Sergio, più virato su un aspetto comico, che già non mancava nella personalità del personaggio. Nella mia storia, ho cercato di alternare questi passaggi, cercando di dosarli al meglio, inserendo (chi segue la strip su CUS se ne sarà accorto) qualche pizzico di "attualità" e satira in più. Ma c'è il pulp classico, ci sono le sequenze sexy, ci sono le ingenuità del fumetto d'antan, un pizzico di grottesco, sorprendenti ritorni, gochetti con il format della striscia, intrighi di potere e graditi ospiti. Mi sono divertito moltissimo a sceneggiare Debbie vol.3, anche perché mi ha offerto uno spiraglio di leggerezza dopo la "pesantezza" del libro su Ilaria. Spero vi divertiate anche voi a leggerlo e spero che anche questo capitolo sia all'altezza dei precedenti, del personaggio e degli splendidi disegni di Daniele.

4 commenti:

smoky man ha detto...

dai che non hai fatto nulla. lo san tutti. la vera mente... è il bel Tom ;)

smok!

Marco Rizzo ha detto...

maledetto, mi hai sputtanato!

:(

:P

emo ha detto...

entro fine anno con tutta probabilità replicheremo il lancio di DD da me.
Tieniti libero ;)

Niccolò ha detto...

Alessandro Dezi mi ha invitato a partecipare a questa lodevole iniziativa.
Personalmente ho molta fiducia in Mr. Dezi ed aiutarlo nell' impresa mi sembra proprio una cosa da fare!
Aderite numerosi.
Di seguito trovate il comunicato stampa, mi raccomando disegnate, disegnate e fate pensare!

“CHILDREN NO MORE”
Mostra a fumetti contro la violenza sui minori

“CHILDREN NO MORE” sarà una mostra dedicata alla violenza sui minori. Sarà organizzata da Alessandro Dezi, e Fiorenza Filippi, per conto dell’Associazione Onlus “Karibu”, (www.karibuonlus.it) che si occupa di missioni umanitarie nei paesi in via di sviluppo. Diversi sono i progetti già avviati e in fase di realizzazione in Tanzania e Perù, come adozioni a distanza, istruzione, edificazione di strutture, promozione dell’artigianato e dell’imprenditoria autoctona, con cifre spesso davvero ridicole per gli standard occidentali.
La mostra è prevista per la primavera del 2008, salvo imprevisti. Il tema è: la violenza sui minori, in ogni sua possibile accezione (bambini soldato, lavoro minorile, prostituzione, violenza sui minori, ecc.). Il progetto sarà quello di inaugurare a Colleferro (Roma) per poi renderci itineranti in diversi posti d’Italia, per almeno i due anni successivi. Lo scopo è quello di reperire fondi per sovvenzionare i progetti umanitari: fondi che andranno interamente devoluti (né gli organizzatori, né l’associazione tratterremo un solo euro, nemmeno per coprire le spese che saranno interamente sostenute dai soci).

Contiamo di coinvolgere nel progetto autori noti e non, professionisti o esordienti. E, comunque, tutti quelli che vorranno aderire, con nostro sommo piacere.

Gli artisti partecipanti potranno interpretare il tema come meglio ritengono opportuno. Le illustrazioni possono essere in bianco/nero o a colori. L’opera, con risoluzione 300 DPI, può essere inviarla sin d’ora esclusivamente via telematica all’indirizzo mail: childrennomore@yahoo.it

Non chiederemo tavole originali (non possiamo permetterci di pagare un assicurazione per le tavole esposte) ma provvederemo ad effettuarne stampa in alta definizione da esporre.

Il termine ultimo per inviare le opere è inderogabilmente il 31/01/2008.

Verrà creata una mailing list mediante la quale terremo tutti gli autori partecipanti in costante aggiornamento sull’evolversi del progetto.

Vi ringrazio per l’attenzione.

Saluti

Alessandro Dezi

Posta un commento