7 maggio 2007

Ilaria Alpi

Vi avevo promesso un annuncione dopo Napoli Comicon, no? Per me, questa notizia, rappresenta un nodo importante nella mia carriera, e sono mesi che non vedo l'ora di poterla annunciare ufficialmente.

Potete immaginare che da giornalista e fumettaro unire le due passioni possa essere un sogno che diventa realtà. Un po' l'ho fatto con la mia tesi di laurea, che analizza il rapporto tra giornali, giornalismo e fumetti. Adesso lo concretizzerò con un libro/fumetto/inchiesta sul caso Ilaria Alpi che uscirà in autunno per Beccogiallo. Con i ragazzi di Beccogiallo c'è un ottimo rapporto, fatto di stima professionale e simpatia personale. Da qualche mese stavamo progettando di fare qualcosa insieme, un progettino è stato messo da parte (temporaneamente), un altro era in fase di documentazione, quando poi è arrivata Ilaria. L'idea di un fumetto sulla Alpi mi è stata proposta dagli stessi “becchigialli”, che giustamente immaginavano potesse interessarmi su più piani. Grazie al consiglio e all'intercessione dell'amico Claudio, siamo giunti a un disegnatore, il "toscanaccio" Francesco Ripoli, che calza a pennello al progetto e che era stato già notato dall'editore. Francesco è praticamente alla sua prima pubblicazione, ma la maturità del tratto e la capacità dei suoi disegni di rimanere impressi con pochi, calcolatissimi segni, vi stupiranno. Per chi volesse un piccolo assaggio della sua maestria, può recuperare il primo numero di Mono e dare un'occhiata all'illustrazione nel racconto su Joe Petrosino.
Io mi sto stupendo giorno dopo giorno, mentre seguo la produzione delle tavole, incredibilmente una più bella dell'altra. Ad aiutarmi negli approfondimenti giornalistici in appendice, il collega Francesco Barilli, persona seria e preparata che ho il piacere di vantare tra le mie prime conoscenze internettiane, con cui finalmente dopo anni riusciamo a concretizzare una collaborazione. Vi rimando al blog di Beccogiallo per altre informazioni e un altro sguardo indiscreto tra i disegni di Francesco, con una vignetta che rappresenta i due protagonisti della tragica storia, Ilaria Alpi e l'operatore Miran Hrovatin.

13 commenti:

madmac ha detto...

be', fantastico, è proprio una storia importante e sono sicuro che verrà fuori una bella cosa.
in bocca al lupo!

PopArtDejaVu ha detto...

Non vedo l'ora di leggerlo. Grande Marco, come al solito ;-)

Fabrizio ha detto...

Grande Marco! Ho scoperto Becco Giallo tramite Giovanni. Fa delle pubblicazioni bellissime. Complimenti :-)

emo ha detto...

In bocca al lupo :)

NicoTatanka ha detto...

Grande Marco..come sempre!!!

Maurizio Clausi ha detto...

E' proprio il fumetto giusto per te!
Bel colpo, non vedo l'ora di leggerlo!!!

smoky man ha detto...

bel colpo, bbbello! E poi Ripoli ha una mano magica ;)

smok!

Marco Rizzo ha detto...

grazie, amici!

intanto ecco l'ìupdate sul blog beccogiallo!

http://www.beccogiallo.it/blog/?p=126

il matta ha detto...

Io ovviamente già sapevo, e non vedevo l'ora che lo annunciassi ufficialemente. Perchè, lo sappiamo, Ripoli è un genio, e questo volume sarà un capolavoro. Grande Marco!

Claudio ha detto...

Francesco é un mostro di bravura! Non vedo l'ora di avere l'albo tra le mani completo di dedica degli autori ; )

Marte ha detto...

http://www.comicsblog.it/post/120/ilaria-alpi-su-beccogiallo

marco sono Marte(marcello)
ho riportato la tua segnalazione sul blog dove collaboro. Se vuoi rilasciarci anche un commentino esclusivo per comicsblog ne sarei grato!Complimenti ancora!

ultimate_marte@hotmail.it

Marco Rizzo ha detto...

fatto! Grazie dei complimenti :)

remo ha detto...

Grande Marco, sono felicissimo per te :)
r--

Posta un commento