7 settembre 2005

Suca - suca - su cantiamo questo rap palermitano...

Vi ricordate dello Zu Carru e i suoi amici, vero? Gli scherzi telefonici fatti a vari pregiudicati agli arresti domiciliari, le marachelle del fantomatico Oreste o del Sig. Zanicchi...
Adesso condivido con voi un'altro abisso di tascitudine, gargiezza, tamarraggine possibile solo in quel di Palermo: le perle che Giovanni Alamia e Tony Sperandeo (si, l'attore siculo per eccellenza degli ultimi 10 anni) concedevano nella trasmissione che 15 anni fa tenevano in una rete locale. Trasmissione che ci ha regalato chicche come i film ridoppiati in palermitano (vedi Un giorno di ordinaria follia: "Cincu mila lire na coca cola?? Ma io ti spascio tutti cose!!!") e varie canzoni (recuperabilissimo è oggigiorno l'inno del Palermo).
Cominciamo con "Tutti per la pressa", meglio noto com il Rap Palermitano. La storia di due palermitani doc che entrano in una discoteca e cercano di mescolarsi ai giovanotti della Palermo bene, con inevitabili commenti e sfotto'. E sul finale, la battuta più bella della storia:
- Oh, viri k'hai a cerniera aperta.
- Eh. Hai a pigghiare niente prima ca chiure?
Alcune estrapolazioni dal testo, tanto per gradire:

Assira vi-vi-vippi assai
e accussì accuminciaro i guai
picchì ammiscai gin sambuca coca
birra whiskey lemonsoda
e a testa ormai l'avia tutta partuta
ordinai n'azzusa.
E mi sfilaro ri ravanti
tanta gente chi guanti
li scanciai pi puntuniere
erano invece cammariere
mi si impaio' uno ravanti
u cuntu era bellu pesanti
l'accullai a me cucino Pippino
e mi grattu u broccolino
(...)

3 commenti:

Claudio ha detto...

un'altra canzone bellissima era "Cachi"! Un'omaggio al frutto più viscido che io abbia mai mangiato!

Gennaro ha detto...

Scusami caro ma ti devo correggere!!!I film doppiati in palermitano non hanno niente a che vedere con Sperandeo!!!
Quelli li faceva Sasà Salvaggio insieme agli altri della trasmissione "Non è la rai non è canale 5 ma allora che schifiu è"!!!
COmunque Alamia e Sperandeo sono stati i primi a mettere testi inventati a canzoni già esistenti (facendo anche una critica sociale pesante) e pertanto restano dei grandi!!!!

Anonimo ha detto...

ahahahah stupenda...

Posta un commento